Italia blocca l’ingresso a 13 Paesi.

L’Italia blocca l’ingresso a 13 paesi per motivi sanitari

Il ministro della salute ha deciso di bloccare i voli in arrivo da 13 Paesi per motivi sanitari.

Le persone che hanno soggiornato o sono transitati in Armenia, Bahrein, Bangladesh, Brasile, Bosnia Erzegovina, Cile, Kuwait, Macedonia del Nord, Moldova, Oman, Panama, Perù, Repubblica Dominicana non potranno entrare o transitare in Italia. Per garantire un adeguato livello di protezione sanitaria vengono bloccati anche i voli da e verso gli Stati interessati.

Il motivo di questa decisione è non vanificare gli sforzi fatti finora.

Questo blocco non vale per gli italiani che hanno soggiornato nei suddetti Paesi a patto che si mettano in isolamento domiciliare per 14 giorni dopo l’arrivo.

Ora più che mai è importante rispettare le norme inerenti alla lotta contro il covid-19, attraverso il distanziamento sociale, l’utilizzo della mascherina ed una corretta igiene personale. Le imprese hanno l’obbligo di garantire la sicurezza per i propri clienti tramite un adeguamento degli ambienti di lavoro, una corretta sanificazione delle superfici e l’utilizzo della mascherina.


Per conoscere tutti i servizi che offriamo alle aziende (clicca sull’immagine)

Per contattarci e fissare un sopralluogo gratuito (clicca sull’immagine)

2020-07-10T08:25:03+00:00
This website uses cookies and third party services. Ok